Ristoranti tipici svedesi a Stoccolma

La tradizione gastronomica svedese è fortemente caratterizzata da ingredienti locali come il salmone, le aringhe, i gamberetti, la carne di renna e di alce, le patate, le barbabietole, i cetrioli e i frutti di bosco. Non c’è distinzione tra primo e secondo – si parla sempre di piatto unico – e si fa un grande uso di diversi tipi di salse per accompagnare le pietanze.

Il piatto nazionale sono le polpettine di carne mista – köttbullar in svedese – accompagnate di solito dal purè di patate e dalla confettura di mirtilli rossi.

Molti ristoranti e trattorie a Stoccolma prevedono a pranzo uno o più piatti del giorno a prezzo ridotto – accompagnati spesso da pane, insalata e caffè a fine pasto – e offrono il menù à la carte per cena.

La vendita degli alcolici è regolata rigidamente in Svezia e i prezzi sono alti. Bevendo molto vino e birra durante il pasto aspettavi un conto abbastanza salato e tenete a mente che i ristoranti (e i bar) possono servire bevande alcoliche sono ai maggiorenni.

Ci sono alcuni ristoranti svedesi con un buon rapporto qualità/prezzo qui a Stoccolma che mi sento di consigliare se siete alla ricerca di qualcosa di tipico. Se scegliete di andarci a cena è fortemente raccomandato prenotare, perché si tratta di posti noti in città e sono quindi spesso pieni.

Nel quartiere di Gamla Stan – il centro storico di Stoccolma – andate sul sicuro puntando sul gettonatissimo Slingerbulten, l’intimo Brinken, il piccolo Stockholms Gästabud – che però al momento non accetta prenotazioni – e il minimalista Tradition – un po’ più caro degli altri tre appena citati.

Se volete provare l’esperienza di cenare in un ristorante vichingo, vi consiglio l’ormai celebre Aifur Krog & Bar – sempre a Gamla Stan – ma in questo caso il prezzo si alza un po’ e si tratta chiaramente di un locale molto particolare e caratteristico ma anche un po’ turistico, ed è obbligatorio prenotare.

IMG_20160602_115723
Pranzo estivo sull’isola di Södermalm

Se invece preferite una cena nel quartiere di Södermalm – l’isola bohémienne dell’arcipelago cittadino – scegliete allora tra la simpatica trattoria Blä Dörren, la storica birreria Kvarnen o il monotematico Meatballs for the people – ristorante che serve solo polpette in tantissime varianti.

A Stoccolma ci sono ovviamente ristoranti esotici di ogni tipo e la cucina internazionale, anche quella italiana, è ben rappresentata. Se siete quindi stanchi di patate, salmone e polpette, vi rimando al mio prossimo post!

Per fare un tour in italiano a Stoccolma contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Taxi a Stoccolma – alcuni consigli

A Stoccolma operano diverse compagnie di taxi, con tariffe differenti che sono in media alte. Le truffe sono abbastanza frequenti ed è importante non farsi confondere dal tassista e dal prezzo in corone svedesi.

Tendenzialmente io prendo il taxi solo in casi di emergenza, e preferisco invece sfruttare l’efficiente sistema del trasporto pubblico stoccolmese.

lighted taxi signage

Se desiderate comunque spostarvi in taxi, Taxi Stockholm e TaxiKurir sono tra le compagnie più conosciute e usate qui a Stoccolma e tendono ad essere abbastanza affidabili. Di solito queste sono proprio le ditte a cui si rivolgono anche le reception degli hotel.

Il modo migliore per prenotare un taxi è però usando Taxijakt – un ottimo sito (e applicazione) di facile uso per prenotazioni di taxi online a prezzi concorrenziali.

Si tratta di un aggregatore di diverse compagnie di taxi che trova il prezzo migliore disponibile al momento della ricerca. Prenotando con Taxijakt saprete già in anticipo il prezzo da pagare e non avrete quindi brutte sorprese. Il sito è molto intuitivo ed è disponibile anche in lingua inglese.

Su tutti i taxi si può pagare con carta di credito/debito.

Per fare un tour in italiano a Stoccolma contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Il ritorno degli animali luminosi del Natale stoccolmese

Da qualche anno il Natale a Stoccolma è anche sinonimo di animali nordici luminosi, che oltre a destare allegria e curiosità tra turisti e locali contribuiscono anche a portare un po’ di luce nel periodo più buio dell’anno.

Già nel 2018 il comune della capitale svedese aveva aumentato il numero delle illuminazioni cittadine natalizie grazie anche all’uso delle lampadine a LED a basso consumo energetico – e quindi notevolmente più economiche della vecchia illuminazione.

Il 16 novembre le luminarie sono state ufficialmente accese e quest’anno sono un milione le lampadine utilizzate nelle vie e nelle piazze della Regina del Nord.

Se siete a Stoccolma in queste settimane vi consiglio di fare una passeggiata nella City – il centro moderno di Stoccolma – per andare a caccia di questi meravigliosi giganti di luce.

IMG_20181206_235023_607
I magnifici cervi luminosi nella piazza Brunkeberstorg

Troverete una simpatica famiglia di alci nella piazza Sergels torg, due cervi dalle magnifiche corna ramificate nella piazza Brunkebergstorg, due maestose renne vicino alla pista di pattinaggio sul ghiaccio nella piazza Kungsträdgården e l’ormai celebre mandria di alci nella piazza Nybroplan.

Per fare un tour in italiano a Stoccolma contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

I mercatini di Natale di Stoccolma – guida 2019

Il Natale si avvicina e parliamo quindi di mercatini!

Se venite a Stoccolma in questo periodo avete diverse scelte. I mercatini natalizi stoccolmesi si assomigliano molto quindi ne visiterei al massimo un paio per poi dedicare il resto del vostro tempo alla città, che ha una sua magia particolare nei mesi più freddi.

Il tradizionale mercatino di Natale nella piazza Stortorget nel centro storico Gamla Stan è sicuramente una tappa obbligata: pochi stand ma con prodotti di qualità e fiumi di glögg (il vin brulé svedese) in una cornice da fiaba. Lo trovate aperto tutti i giorni dal 23 novembre al 23 dicembre dalle 11:00 alle 18:00. L’ingresso è gratuito.

IMG_20171202_134816_231
Il mercatino di Natale nella piazza Stortorget nel centro storico di Stoccolma

Se avete più tempo a disposizione andate al museo all’aria aperta Skansen. Lì troverete un enorme mercatino dove scatenarvi negli acquisti dei vostri regali di Natale, ma anche tanta gente. Il mercatino di Natale di Skansen è aperto solamente alcuni sabati e domeniche prima di Natale dalle 10:00 alle 16:00. La date di quest’anno sono il 30 novembre, il 1, il 7, l’8, il 14, il 15, il 21 e il 22 dicembre. L’ingresso è a pagamento e include ovviamente anche la visita del museo/parco. C’è spesso da fare un po’ di coda alle casse.

Durante il primo fine settimana di Avvento si svolge un mercatino di Natale molto popolare tra gli stoccolmesi a Hovstallet (le Scuderie Reali) nel quartiere di Östermalm. Date e orari: il 28 novembre dalle 15:00 alle 20:00, il 29 e il 30 novembre dalle 11:00 alle 18.00 e il 1 dicembre dalle 10:00 alle 17:00. L’ingresso è a pagamento e mettete in conto di fare un po’ di coda all’ingresso.

Il secondo weekend di Avvento troverete invece un tradizionale mercatino natalizio alla Reggia di Drottningholm. Aspettatevi anche qui molta gente. Date e orari: il 7 dicembre dalle 10:00 alle 18:00 e l’8 dicembre dalle 10:00 alle 17:00. L’ingresso al mercatino è gratuito mentre per visitare gli interni della Reggia c’è da pagare un biglietto di ingresso.

Per fare un tour in italiano a Stoccolma contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Una gita estiva a Vaxholm

Vaxholm è un pittoresco luogo di villeggiatura estiva a un’ora di navigazione da Stoccolma, nel suggestivo arcipelago della capitale svedese.

20190623_124552.jpg
Uno scorcio di Vaxholm

Se siete a Stoccolma in estate e avete mezza giornata a disposizione per una gita fuori porta, saltate su uno dei battelli bianchi della compagnia Waxholmsbolaget ancorati al molo Strömkajen (di fronte al Grand Hotel) e concedetevi qualche ora in questo piccolo villaggio perso nel tempo. I biglietti del battello si comprano a bordo.

L’ora di navigazione che separa Stoccolma da Vaxholm è già un bel tuffo nella natura, oltre che un assaggio dei magnifici panorami e colori che la Svezia può offrire.

Arrivati a Vaxholm in estate troverete aperti alcuni ristoranti e caffetterie, tra cui una celebre villa sul mare estremamente popolare tra gli svedesi e i turisti per il suo goloso buffet di dolci: il Vaxholms Hembygdsgårds Café.

Visitate la fortezza cinquecentesca – collegata al villaggio da un singolare traghetto – o fate una passeggiata tra le tante casette di legno colorate sparse nel centro abitato, curiosando tra i negozi e godendovi la pace del posto.

20190623_121612
La fortezza di Vaxholm

Se non volete riprendere il battello anche al ritorno, optate per l’autobus 670 che in 50 minuti vi riporterà nella capitale svedese con il telefono pieno di scatti.

N.B. I suggerimenti contenuti in questo post valgono solamente per il periodo estivo – in particolare per i mesi di giugno, luglio ed agosto.

Se andrete a Vaxholm in altri periodi dell’anno, troverete sia la fortezza sia molti ristoranti, negozi e caffetterie chiusi. Si tratta di una destinazione per l’estate.

Se invece volete fare un tour in italiano a Stoccolma contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Lakritsroten, il paradiso della liquirizia

Adoro la liquirizia da sempre.

Quando ero bambino mio padre comprava spesso le radici di liquirizia che sgranocchiavo per ore davanti alla tv.

Qualche anno fa ho scoperto per caso qui a Stoccolma un negozio di prodotti a base di liquirizia e devo ammettere che da allora ci torno frequentemente – direi anche molto frequentemente.

Il negozio si chiama Lakritsroten e si trova in una zona residenziale lungo il viale Sveavägen, al numero 107.

Lakritsroten_01
Lakritsroten, il negozio della liquirizia

A dir la verità non sono l’unico amante della liquirizia quassù. Gli svedesi sono tra i maggiori consumatori di caramelle al mondo e amano la liquirizia quanto e più di me. Nel frattempo solo a Stoccolma i punti vendita Lakritsroten sono diventati cinque e se siete in città vi consiglio di farci un salto.

Sul sito di Lakritsroten trovate gli indirizzi, cliccate qui. Troverete più di 700 prodotti, dalle caramelle ai libri, dai prodotti di bellezza alle marmellate, oltre a un buon assortimento di liquirizia salata, specialità finlandese molto popolare nel Nord Europa.

Se volete fare un tour in italiano a Stoccolma contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Visite guidate in italiano a Stoccolma – aprile 2019

Strip Djurgården e barche
Stoccolma – la Regina del Nord

Venite a Stoccolma nelle prossime settimane?

Per il periodo di Pasqua e durante i ponti di primavera ho in programma tanti tour in lingua italiana che vi permetteranno di comprendere meglio la storia, le tradizioni, le abitudini e la quotidianità della capitale svedese.

Vi accompagnerò nei luoghi principali di Stoccolma mostrandovi anche scorci nascosti e suggestivi e raccontandovi molte curiosità su questa splendida città del Nord Europa.

Ecco il calendario delle visite guidate di gruppo in lingua italiana al momento previste (altri tour sono in programmazione):

Sabato 13 aprile, 10:00 – 13:00, La Regina dell’Acqua

Domenica 21 aprile, 10:00 – 13:00, La Regina dell’Acqua

Lunedì 22 aprile, 10:00 – 13:00, La città dei Nobel

Mercoledì 24 aprile, 10:00 – 13:00, La Regina dell’Acqua

Giovedì 25 aprile, 10:00 – 13:00, La città dei Nobel

Sabato 27 aprile, 10:00 – 13:00, La Regina dell’Acqua

Domenica 28 aprile, 10:00 – 13:00, La città dei Nobel

Lunedì 29 aprile, 10:00 – 13:00, La Regina dell’Acqua

IMG_20180503_142323_136
I ciliegi giapponesi in fiore a Stoccolma

Per conoscere la disponibilità, l’itinerario e il prezzo a persona del tour di vostro interesse contattatemi via e-mail scrivendo a info@stoccolmainitaliano.se specificando anche il numero delle persone interessate alla visita guidata.

La prenotazione è obbligatoria perché tutti i tour sono in piccoli gruppi con un numero limitato di partecipanti per garantire maggiore qualità.

Trovate molte informazioni sui tour in programma sul sito www.stoccolmainitaliano.se mentre sulla pagina TripAdvisor di Stoccolma in italiano potete leggere le recensioni di altri viaggiatori che hanno già fatto una visita guidata con me.

Se siete a Stoccolma in altre date o preferite fare una visita guidata privata, scrivetemi comunque e cercheremo di trovare la soluzione di tour più adatta a voi.

Vi aspetto a Stoccolma!