Una passeggiata sull’isola di Södermalm

Se siete a Stoccolma per alcuni giorni, oltre alla visita delle attrazioni principali della città vi consiglio di concedervi anche una passeggiata sull’isola di Södermalm, la più grande dell’arcipelago stoccolmese.

Quest’isola ha avuto una storia tormentata, nel Seicento e nel Settecento era infatti il quartiere più povero e malfamato della città, scelto anche come luogo per le esecuzioni capitali.

Oggi invece Söder – così gli stoccolmesi chiamano affettuosamente l’isola – è una zona residenziale dal carattere bohémien e alternativo, nota per il prezzo spesso proibitivo dei suoi appartamenti e per la vivace vita notturna.

Una passeggiata sull’isola dovrebbe includere la suggestiva piazza Nytorget, una delle zone più frequentate della città per i suoi molti ristoranti, bar e caffetterie. È il cuore di Sofo, il quartiere hipster di Stoccolma dove troverete anche alcuni negozietti dell’usato e un discreto numero di locali notturni.

nytorget
La piazza Nytorget in estate

Non perdetevi poi una visita alla chiesa di Caterina (Katarina kyrka), uno dei gioelli nascosti di Stoccolma. Si tratta di una tanto maestosa quanto austera chiesa luterana a croce greca sovrastata da una cupola, inaugurata alla fine del Seicento.
Conosciuta anche come la chiesa di Greta Garbo – qui l’attrice stoccolmese è stata infatti cresimata – è circondata da uno dei cimiteri più affascinanti della città, dove al tramonto non è difficile incontrare enormi leprotti a caccia di cibo.

katarina kyrka
La chiesa di Caterina (Katarina kyrka) e il suo cimitero

Non lontano dalla chiesa di Caterina troverete Mäster Mikaels gata – la via di Mastro Michele – che ospita un incantevole quartiere settecentesco di cottage in legno, che offre un assaggio della Stoccolma che fu.
Mastro Michele era un boia che abitava in questa zona dell’isola nel Seicento. All’epoca i condannati a morte venivano decapitati ed i lori corpi appesi non lontano da qui, su uno dei punti più alti di Södermalm, affinché fossero visibili da tutta la città.

img_20170809_134737_892
Mäster Mikaels gata – la via di Mastro Michele

Se vi piacciono i panorami a Södermalm c’‬è anche il punto naturale più alto di Stoccolma: Skinnarviksberget‬. Non lasciatevi spaventare dal nome impronunciabile! Skinnarviksberget offre una vista impareggiabile sul Lago Mälaren e sul Municipio.
Meno frequentato dai turisti rispetto ad altri punti panoramici di più facile accesso, in estate si popola di stoccolmesi impegnati a grigliare, prendere il sole e godersi le lunghe serate di luce estiva.

skinnarviksberget‬
Stoccolma vista da Skinnarviksberget‬

Se siete a Stoccolma in estate e volete vedere uno spaccato della vita cittadina dirigetevi verso la baia di Årstaviken, nei dintorni del parco Tantolunden: è uno dei posti preferiti dai locali per una passeggiata, per fare jogging o portare a spasso il cane. In estate sul lungolago aprono anche alcune originali caffetterie e i pontili si riempiono di persone intente a prendere il sole o a fare un picnic.

Årstaviken
Uno scorcio della baia di Årstaviken

Colgo l’occasione per ringraziare lo staff del portale insvezia.com – il sito per vivere, lavorare e viaggiare in Svezia – per cui avevo scritto quest’articolo qualche anno fa.

Se volete fare un tour in italiano a Stoccolma contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...