Cosa fare e vedere a Stoccolma

Stoccolma è una delle città più suggestive del Nord Europa e vale sicuramente il viaggio. In questo post trovate alcuni consigli su cosa non potete perdere durante il vostro soggiorno nella Regina del Nord.

IMG_20190524_131632_992
La piazza Stortorget a Gamla Stan

Tra i vari quartieri di Stoccolma da esplorare il più interessante è sicuramente Gamla Stan, il centro storico. Perdetevi tra le piazze, le chiese ed i vicoli più caratteristici del cuore antico della città, tra storia, facciate dai colori pastello ed il profumo di cannella e cardamomo delle caffetterie. Tornateci poi dopo il tramonto per una cena a base di salmone e altre specialità svedesi in una delle tante trattorie nascoste tra i vicoli (cliccate qui per leggere il mio articolo sui ristoranti tipici consigliati a Stoccolma).

Nel centro storico troverete il Palazzo Reale, la Cattedrale, la Chiesa Tedesca e tanti scorci da ammirare e fotografare, e potrete assistere al cambio della guardia, che si svolge nella Piazza d’Armi del Palazzo Reale alle 12:15 nei giorni feriali e alle 13:15 nei giorni festivi.

Tra gli ottanta musei di Stoccolma il più sorprendente è il Museo Vasa, all’interno del quale troverete un galeone affondato nel 1628 e recuperato dalle acque del Mar Baltico 333 anni dopo. Non c’è visitatore che non rimanga impressionato dalla bellezza di questa sfortunata nave da guerra dalle dimensioni colossali, che vi lascerà letteralmente a bocca aperta.

Strip Vasa
Il Museo Vasa

Il Museo Vasa si trova sull’isola di Djurgården, polmone verde della capitale di Svezia, dove troverete anche tantissimi altri musei e attrazioni per il tempo libero, tra cui il parco giochi Gröna Lund, il Museo Nordico, il museo all’aria aperta Skansen e il Museo degli Abba. Addentratevi nel verde alla ricerca degli scoiattolini rossi, uno dei simboli di questo parco nazionale cittadino.

Se vi piacciono i musei d’arte, vi consiglio di fare un salto al Museo Nazionale e al Museo di Arte Moderna (cliccate qui per maggiori informazioni su questi due musei e sugli altri musei gratuiti da visitare a Stoccolma). Il Museo Nazionale si trova in posizione scenografica sul Mar Baltico, con una vista magnifica sul Palazzo Reale e sulle facciate colorate dei palazzi di Gamla Stan, mentre il Museo di Arte Moderna è nel suggestivo isolotto di Skeppsholmen, il cui lungomare è impreziosito dal veliero bianco Af chapman, l’ostello più famoso di Stoccolma.

Strip Af chapman
Il veliero Af chapman sull’isolotto di Skeppsholmen

Concedetevi anche una passeggiata nella City, il centro moderno della Regina del Nord, dominato dal suo corso Drottninggatan. Sulle ampie vie della nuova Stoccolma si affacciano mirabili esempi di architettura novecentesca, le vetrine dei negozi e dei grandi magazzini, i cinema ed i teatri di una città da sempre orientata alla modernità. Nella piazza del mercato Hötorget troverete l’auditorium Konserthuset, dove il 10 dicembre vengono consegnati i Premi Nobel, e il mercato sotterraneo Hötorgshallen, dove potrete anche fermarvi a pranzo per assaggiare la famosa zuppa di pesce di Kajsas fisk.

Se vi piacciono invece i panorami e l’atmosfera bohémienne, andate nel quartiere di Södermalm – la parte più trendy di Stoccolma – dove magnifici quartieri ottocenteschi si sposano con bar alternativi, negozi dell’usato, ristoranti dai sapori esotici e una variegata vita notturna. Su quest’isola – la più rocciosa dell’arcipelago cittadino – troverete anche la bellissima Monteliusvägen, passeggiata panoramica sul lago Mälaren da cui scattare meravigliose foto della città (cliccate qui per leggere il mio articolo sui punti panoramici più suggestivi di Stoccolma).

IMG_20190418_200211_318
Tramonto dietro al Municipio di Stoccolma

Uno dei palazzi simbolo della capitale svedese è il Municipio, caratterizzato dai suoi otto milioni di mattoncini rossi e dominato dalle tre corone dorate sulla torre.  In posizione scenografica sul lago, questo sorprendente palazzo novecentesco ospita nelle sue sale il consiglio comunale ed eventi internazionali come il banchetto dei premi Nobel.

Se come me siete amanti delle metropolitane, a Stoccolma troverete moltissime stazioni di interesse che vi permetteranno di fare una passeggiata sotterranea alla scoperta della galleria d’arte più lunga del mondo tra grotte artificiali, esplosioni di colore ed installazioni di artisti contemporanei. La stazioni più belle sono lungo la linea blu.

Per un giro panoramico in battello tra le isole di Stoccolma, fate riferimento alla compagnia Strömma, qui il sito in italiano, che organizza diversi tour in barca che dipendono dalla stagione in cui sarete in città.

Se avete voglia di scoprire qualche curiosità in più su Stoccolma, conoscerne la storia e capire come si vive nel Nord Europa, non perdete la possibilità di fare un tour in italiano con me. Sono guida autorizzata e abito nella Regina del Nord da più di dodici anni (cliccate qui per leggere le recensioni di altri turisti italiani che hanno seguito una delle mie visite guidate in questi anni).

Contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Buona Stoccolma!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...