Stoccolma e la terrazza sul lago

Inauguro con questo post una serie di articoli dedicati ai miei luoghi del cuore e alla mia Stoccolma, nella speranza di contribuire – per ora almeno virtualmente – a promuovere la bellezza della capitale svedese.

Lo faccio anche per ricordare a me stesso di quanto sia meravigliosa la professione di guida turistica, che ho avuto la fortuna di svolgere per 12 anni e che spero di poter riprendere al più presto.

Oggi vi porto sulla splendida terrazza dell’isolotto di Riddarholmen, una delle 14 isole dell’arcipelago di Stoccolma e parte del suo centro storico – Gamla Stan.

La statua di Evert Taube e il Municipio

Questo luogo meraviglioso si affaccia sul Lago Mälaren ed è intitolato a Evert Taube, trovatore, compositore e cantante svedese del Novecento, qui rappresentato da una simpatica statua con poncho e sombrero mentre suona il liuto indicando il lago e l’isola di Södermalm, dove abitava.

Evert Taube è un personaggio di grande rilievo nel Paese, tanto da essere finito anche sulla banconote: troverete infatti il suo viso rassicurante sulla banconota da 50 corone svedesi.

Alle spalle della celebre statua di Evert Taube il panorama è dominato dal profilo del Municipio di Stoccolma, che come un cigno naviga sulle acque del lago con la sua torre imponente di 106 metri sovrastata dalla tre corone dorate, simbolo di Svezia. Il Municipio, oltre a essere la sede del Consiglio Comunale, è anche il luogo del banchetto dei Premi Nobel, che si svolge nella sua Sala Blu il 10 dicembre di ogni anno, ed è per questa ragione uno dei palazzi più celebri ed importanti di Svezia.

Dalla terrazza si scorge anche l’inconfondibile forma del Ponte Occidentale – Västerbron in svedese – il più lungo degli oltre 50 ponti della Regina del Nord, temutissimo dai partecipanti della Maratona di Stoccolma che sono chiamati a percorrerlo quasi a fine gara.

La Lady Hutton ancorata a Riddarholmen

Ad allietare il panorama, che diventa ancora più affascinante quando il sole si riflette sulle acque del lago, vedrete tantissime imbarcazioni ancorate sulle varie isole, molte delle quali usate ormai come ostelli, alberghi e ristoranti. Tra queste la più famosa è probabilmente Lady Hutton, un enorme yacht ancorato proprio sulla terrazza di Evert Taube, che è stato per un periodo di proprietà di Barbara Hutton – una delle ex mogli di Cary Grant – che l’aveva ricevuto in regalo da suo padre per i suoi 18 anni, e che oggi ospita un hotel e un ristorante di lusso.

Non conto più le foto che ho fatto in questi anni sulla terrazza di Evert Taube, sfidando i terribili venti freddi del Nord in inverno e godendomi straordinari tramonti sull’acqua in estate. Particolarmente fotogenica è anche la singolare scultura astratta a forma di tavolozza: si chiama Solbåten e la sua forma è in realtà ispirata a una conchiglia e a una vela, ed è quindi un omaggio al mondo acquatico.

Panorama sul lago in inverno

Fino a qualche anno fa proprio vicino alla terrazza di Evert Taube apriva nei mesi estivi un piccolo chiosco bar, che è stato per lungo tempo uno dei miei posti preferiti a Stoccolma per sorseggiare un bicchiere di vino bianco nelle calde e luminose giornate estive. Dopo il restauro della terrazza quel bar non ha più riaperto, con enorme dispiacere sia mio sia dei pochi altri avventori che lo frequentavano.

Uno dei momenti più suggestivi per visitare questo affascinante luogo di Stoccolma è il 30 aprile al tramonto, durante la cosiddetta Notte di Valpurga, perché viene acceso sulla terrazza un enorme falò per congedarsi dall’inverno e dare il benvenuto alla primavera e alla luce.

Se avete voglia di scoprire qualche curiosità in più su Stoccolma non perdete la possibilità di fare un tour in italiano con me. Sono guida autorizzata e abito nella Regina del Nord da più di un decennio (cliccate qui per leggere le recensioni di altri turisti italiani che hanno seguito una delle mie visite guidate in questi anni).

Contattatemi via e-mail all’indirizzo info@stoccolmainitaliano.se o visitate il sito www.stoccolmainitaliano.se.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...